Circa tremila persone hanno applaudito la Camerata strumentale al Concerto di venerdì 7 settembre, offerto alla cittadinanza dal Comune di Prato.

La serata ha visto protagonisti il soprano Silvia Dalla Benetta, già interprete del primo concerto in Piazza Duomo del 2009, molto amata dal pubblico toscano, e l’Orchestra Camerata Strumentale Città di Prato diretta dal suo Direttore principale Alessandro Pinzauti, in un programma musicale di grande brillantezza e leggerezza che ha riunito celebri pagine d’opera italiane e francesi, una su tutte Traviata di Verdi, Sinfonie d’opera di Donizetti e Rossini e i grandi Valzer dal Faust di Gounod e da Il lago dei cigni di Čajkovskij.

Fuori programma anche un omaggio alla Madonna della Fiera alla vigilia dell’ostensione della sacra Cintola: una struggente Ave Maria che Mascagni mise in musica sulle note dell’Intermezzo di Cavalleria rusticana.