Mercoledì 4 Settembre – piazza Duomo – ore 21,30
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Programma


Dvořák Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 «Dal nuovo mondo»
Dvořák Da Rusalka: Canzone alla luna «Mesícku na nebi hlubokém»
Smetana Da La sposa venduta: Aria di Mařenka
Dvořák Danze slave op. 46: n. 8 in Sol minore

Jonathan Webb direttore
Elizaveta Martirosyan soprano
Camerata strumentale «Città di Prato»

Per il Settembre Prato è Spettacolo 2019, la Camerata Strumentale porta in centro storico Bohemian Rhapsody, concerto che prende ispirazione dai prati e dai boschi di Boemia , come recita il titolo di un poema sinfonico di Smetana.

Il piatto forte della serata è la Sinfonia n.9 in mi minore composta da Dvořák durante il suo soggiorno negli Stati Uniti, considerata universalmente la pietra di paragone di tutta l’esperienza musicale colta della musica americana nel XX secolo. Un ponte tra due continenti che esalta il fascino della frontiera americana. Seguono due arie tratte da due delle opere boeme più amate: La sposa venduta di Smetana e Rusalka di Dvořák. A chiudere il concerto, una selezione dalle brillantissime e gioiose Danze Slave di Dvořák.

Durante la serata verrà presentato un nuovo, importante progetto della Camerata Strumentale in partenza nel mese di settembre. Un motivo in più per non mancare!