Vai alla mostra ed entri con la riduzione a teatro. E viceversa. Palazzo Pretorio, Teatro Metastasio, Camerata Strumentale e Museo del Tessuto: la nuova convenzione voluta fortemente dall’assessorato alla Cultura va nella direzione di promuovere la cultura e renderla fruibile a prezzi più accessibili, facendo rete con le altre istituzioni culturali. «Il lavoro di squadra è indispensabile per valorizzare le straordinarie opportunità culturali che offre questa città», dichiara l’assessore alla Cultura Anna Beltrame.

Ecco nel dettaglio le convenzioni attivate: con il biglietto di Palazzo Pretorio o con quello della mostra al Museo del Tessuto, si può assistere a un concerto della Camerata strumentale accedendo con il biglietto ridotto di 20 anziché 25 euro (platea) o 10 anziché 15 euro (galleria), fino a esaurimento posti disponibili;  anche al teatro Metastasio si può ottenere uno sconto sul posto in platea e palco centrale (da 25 a 18 euro), palco laterale (da 18 a 13 euro). Viceversa, mostrando il biglietto di uno dei concerti della Camerata o di uno spettacolo del Metastasio, si potrà accedere a Palazzo Pretorio e al Museo del Tessuto a prezzo ridotto. Lo “scambio” riguarda anche le due mostre: presentando il biglietto del Museo del Tessuto, si entra a 7 euro (anziché 10) a Palazzo Pretorio mentre si può accedere al Museo del Tessuto a 5 euro (anziché 8), presentando il biglietto di Palazzo Pretorio, di uno spettacolo del Metastasio oppure di un concerto della Camerata Strumentale.

I biglietti per il concerto del 14 novembre sono già in vendita al Teatro Politeama; orari di apertura: dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30.

Per maggiori informazioni:

Sito della mostra Officina Pratese

Sito dell’esposizione Tessuti del Rinascimento italiano

Sito del Teatro Metastasio