24 aprile 2018 – ore 20,30
Teatro Metastasio

Il programma

ORCHESTRA PROPEDEUTICA
Direttore: Federica Baldi e Nadia Palmucci

Edward W. Elgar – Pomp and Circumstance
(1857-1934) (arr. N. Palmucci)

Amilcare Ponchielli – Danza delle Ore (La Gioconda)
(1834-1886) (arr. F. Baldi)

Karl Jenkins – Lullay
(1944) (arr. N. Palmucci)

Jacques Offenbach – Can Can (Orphée aux enfers)
(1819-1880) (arr. F. Baldi)

John Williams – Hedwig’s Theme (Harry Potter)
(1932) (arr. N. Palmucci)

ORCHESTRA D’ARCHI
Maestro concertatore e primo violino: Marco Facchini

Luigi Boccherini – La ritirata notturna dalle strade di Madrid
(1743-1805)

Robert Volkmann – Serenata per archi n. 2 op. 63
(1815-1883) Allegro moderato, Molto vivace, Valzer – Allegretto moderato
Marsch – Allegro marcato

ORCHESTRA PRATO SINFONIETTA
Direttore: Carlomoreno Volpini

Daniele Iannaccone (1971) Sinfonietta Eroica
La Sinfonietta Eroica è un divertimento musicale che utilizza come materiale tematico principale le Sinfonie di Beethoven. Si potranno riconoscere infatti i temi della Terza (Eroica) della Quinta, Sesta, Settima e Ottava Sinfonia (canone del metronomo). All’interno del brano sono inseriti anche cinque canoni originali dal carattere ironico e scherzoso, che ci danno un’immagine un po’ diversa e più leggera rispetto a quella che conosciamo, burbera e seriosa, del grande compositore tedesco.

Alessandro Cavicchi (1957) West Side Lenny
Per celebrare il centenario della nascita di Leonard Bernstein si è scelto di proporre alcune tra le bellissime melodie presenti in West Side Story attingendo non solo alle canzoni nella loro veste originale, ma anche, in alcuni casi, all’arrangiamento di Bernstein delle sue Danze sinfoniche. Il titolo del medley, West Side Lenny, vuole al tempo stesso ricordare l’origine dei brani e l’affettuoso nome con cui era conosciuto il loro autore.

Il concerto conclusivo della Scuola comunale di musica Verdi quest’anno si tiene nell’ambito delle celebrazioni per la Festa della Liberazione nazionale.

È particolarmente significativo che in quest’occasione in programma vi siano l’Orchestra Propedeutica, l’Orchestra d’archi e la Prato Sinfonietta. Queste tre formazioni orchestrali rappresentano il risultato di un ambizioso progetto didattico, a lungo termine, indirizzato ai giovani studenti, per promuovere il valore musicale ed etico del suonare assieme. Proprio dalle fila dell’Orchestra Propedeutica – che gli allievi della Verdi possono frequentare liberamente dagli otto anni – si sono creati infatti i presupposti per la nascita della Prato Sinfonietta. Federica Baldi e Nadia Palmucci presenteranno in apertura il lavoro originale svolto con i bambini più piccoli a cui seguirà l’esecuzione dell’Orchestra d’archi della Verdi che per molti anni ha rappresentato la scuola negli scambi culturali e nei festival internazionali. Marco Facchini ne è primo violino e maestro concertatore.

Alla Prato Sinfonetta partecipano gli allievi della scuola di musica, gli studenti delle numerose scuole cittadine statali a indirizzo musicale e del Liceo musicale. Un’esperienza d’inclusione che coinvolge attivamente anche i docenti della Verdi e delle scuole aderenti al progetto, che durante l’anno seguono la preparazione dei ragazzi e coordinano lo svolgimento delle prove. La Sinfonietta, diretta dal maestro Carlomoreno Volpini, eseguirà due brani originali, composti per la nostra Junior Orchestra da Alessandro Cavicchi e Daniele Iannaccone. Un modo per celebrare insieme alla Camerata strumentale «Città di Prato» la meravigliosa figura di Leonard Bernstein, nel centenario della nascita, e di Ludwig van Beethoven, uno dei più grandi “ingegneri di umanità”.