“Tessuti di Fantasie e Contrappunto – Lavori per clavicembalo e fortepiano, dagli Scarlatti a Mozart” è un viaggio musicale sulle tastiere storiche nel Settecento, organizzato dal Museo del Tessuto in collaborazione con la Camerata Strumentale Città di Prato.

Il concerto sarà tenuto da Arianna Radaelli, giovane pianista formatasi ai Conservatori di Milano e Como. Inoltre, Alberto Batisti, direttore artistico della Camerata e Daniela Degl’Innocenti, conservatrice del Museo del Tessuto e curatrice della mostra “Il Capriccio e la Ragione”, dialogheranno sull’evoluzione dello stile nelle arti musicali e tessili del Settecento.

Il programma

Clavicembalo
Alessandro Scarlatti: Toccata in sol minore, Spiritoso; Variazioni sulla Follia
Domenico Zipoli: Suite III in do maggiore (Preludio, Allemanda, Sarabanda, Gavotta, Giga)
George Frideric Handel: Suite n.5 in mi maggiore
Domenico Scarlatti: Sonate in si maggiore K 244 (Allegro) e K 245 (Allegro)
François Couperin: Pièces de clavecin, ordre VI: Les baricades mistérieuses; ordre XXVII: Les pavots, Les Chinois

Fortepiano
Carl Philipp Emanuel Bach: Sonata in mi minore Wq. 59/1; Fantasia in do maggiore Wq. 61/6
Wolfgang Amadeus Mozart: Dodici variazioni in do maggiore sulla melodia francese «Ah, vous dirai-je Maman», KV 265

Biglietti

Ingresso a pagamento fino ad esaurimento posti: 10 euro
Convenzioni
AMICI della Camerata strumentale: ingresso ridotto
AMICIPIÙ: ingresso gratuito

Solo per gli abbonati della Camerata si prega di prenotare a info@cameratastrumentale.org o telefonando allo 0574 1838800