I concerti nel chiostro di San Domenico

Forse non serve dire quanto ci sia mancata la musica in questo anno. 

È una grande, grandissima gioia per i promotori di questa rassegna, insieme per questo nuovo inizio, presentare un cartellone di piccole perle, pensato per un pubblico eterogeneo per gusti musicali ed età, che hanno ha però in comune il piacere per la buona musica.

Giovedì 15 luglio si inaugura, nel bellissimo Chiostro della Chiesa di San Domenico a Prato, la rassegna organizzata dalla Scuola di musica “Giuseppe Verdi” insieme alla Camerata strumentale «Città di Prato» e a Fonderia Cultart.

La manifestazione include dieci concerti di musica classica, inizialmente programmati da ottobre a maggio, ed unisce le due rassegne musicali più importanti della Verdi: “L’ora del Concerto”, dedicata ai giovani musicisti e sostenuta dagli Amici dei Musei e dei Beni ambientali, giunta quest’anno alla 32˚ edizione, e i “Concerti di Primavera”, che festeggiano quarantuno anni dalla loro fondazione.

Nel programma saranno inoltre presentati alcuni dei concerti programmati da Fonderia Cultart al Teatro Politeama Pratese nella scorsa stagione ma che non si sono svolti per i provvedimenti di chiusura dei teatri.

Musica da camera

I concerti iniziano alle ore 21

Giovedì 15 luglio
Beatrice De Maria pianoforte                                                                                               
Beethoven: Sonata in mi bemolle maggiore op. 31 n.3
Robert Schumann: Carnaval op.9

Venerdì 16 luglio
Trio Ad Libitum
Damiano Isola violino
Martizo Tazzari violoncello
Ruggiero Fiorella pianoforte                                                                                               
Brahms: Trio in si maggiore op. 8
Mendelssohn: Trio in do minore op. 66

Lunedì 19 luglio
Rafael Soler Vilaplana pianoforte                                                                                               
Schumann: Fantasia in do maggiore op. 17
Scarlatti: Sonate K 118 e K 427
Chopin: Scherzo in do diesis minore op. 39
Granados: El Pelele da “Goyescas”

Mercoledì 21 luglio
Alberto Bologni violino
Giuseppe Bruno pianoforte
Le sonate per violino di Ludwig van Beethoven                                                                   
Sonata in re maggiore op. 12 n. 1
Sonata in sol maggiore op. 96
Sonata in do minore op. 30 n. 2

Giovedì 22 luglio
Daniele Iannaccone violino
Filippo Burchietti violoncello
Cesare Castagnoli pianoforte
Smetana: Trio in sol minore op. 15
Schubert: Trio in mi bemolle maggiore op. 100

Lunedì 26 luglio
Duo Bandini-Chiacchiaretta

Giampaolo Bandini chitarra
Cesare Chiacchiaretta bandoneon                                                                                               
Astor Piazzolla “Le grand tango”
Bandoneon
Ave Maria
Zita
Adios Nonino 
Invierno Porteno
Le Grand Tango
Muerte del Angel
Oblivion
Libertango

Martedì 27 luglio
Luigi Attademo chitarra
Oblivion: forgetting Piazzolla
Musiche di Piazzolla, De Biasi, Carovani, Dadone, Jappelli, Galante, Montalbetti, Muratore, Ramelli, Susani

Mercoledì 28 luglio
Alessandra Ammara pianoforte                                                                                               
Beethoven: Sonata in la bemolle maggiore op. 110
Debussy: Préludes, premier Livre

Giovedì 29 luglio
CelloPlay Quartet
Filippo Burchietti
Cristiano Sacchi
Francesca Gaddi
Simone Centauro
                                                                                               
Vivaldi: Concerto in sol minore per due violoncelli
Čajkovskij: Dall’Album per la Gioventù op. 39
Sollima: Note Sconte per cello quartetto
Queen: Bohemian Rhapsody
Metallica: Nothing Else Matters
Led Zeppelin: Stairway to Heaven
Piazzolla: Oblivion – Fuga y Misterio
Bernstein: Maria, da West Side Story
Elfman: The Simpsons Theme

Venerdì 30 luglio
Francesco Darmanin clarinetto
Michele Pierattelli violino
Leonardo Ascione violoncello
Santiago Fernandez pianoforte                                                                                               
Messiaen: Quatuor pour la fin du Temps

I concerti di musica da camera della Scuola di Musica e della Camerata Strumentale sono ad ingresso gratuito previa prenotazione.

Occorre prenotare mediante la piattaforma on line camerata.boxofficetoscana.it  o presso la biglietteria del Teatro Politeama Pratese (tel 0574 603758) o dell’Ex Chiesa di San Giovanni (tel 0574 603376)

Musica d’autore

I concerti inziano alle ore 21

Sabato 17 luglio (SOLD OUT)
Alice canta Battiato
Carlo Guaitoli pianoforte

Domenica 18 luglio
Paolo Benvegnù & band
(biglietti 15€/20€)

Martedì 20 luglio
Ginevra di Marco e Gaia Nanni
Donne guerriere
Francesco Magnelli e Andrea Salvadori, musica dal vivo/arrangiamenti
Francesco Magnelli, ideazione e direzione musicale
Manuela Critelli, testi
Gianfranco Pedullà, regia
Gianni Pollini, luci
(biglietti 15€/20€)

Venerdì 23 luglio
I Musica di Francesco Guccini
Juan Carlos “Flaco” Biondini chitarre e voce
Vince Tempera pianoforte
Antonio Marangolo sax
Enzo Frassi basso
(biglietti 30€/35€)

Sabato 24 luglio
Nicola Piovani
La Musica è pericolosa – concertato
Nicola Piovani, pianoforte 
Marina Cesari, sax/clarinetto
Pasquale Filastò, violoncello/chitarra/mandoloncello
Ivan Gambini, batteria/percussioni
Marco Loddo, contrabbasso
Sergio Colicchio, tastiere/fisarmonica
(biglietti 30€/35€)

I concerti di Alice, Benvegnù, Musici di Guccini, Donne Guerriere e Nicola Piovani sono a pagamento, biglietti disponibili on line su Ticketone.it, presso tutti i punti vendita Ticketone e presso la biglietteria del Teatro Politeama Pratese (tel 0574 603758) o dell’Ex Chiesa di San Giovanni (tel 0574 603376).